Come programmare le giornate

Come programmare le giornate
25 Marzo 2020 Alessandra Crocetta

In queste settimane in molti sono costretti a lavorare da casa e per molti risulta difficile. I tempi a casa son più dilatati, non ci sono treni da prendere o cartellini da timbrare ma è importante non farsi trovare impreparati.

Questo articolo non vuole spiegare a nessuno come lavorare ma potrà essere un valido spunto per chi in queste settimane non riesce ad organizzare bene il proprio tempo. Io negli anni mi sono abituata all’attività da casa e questa quarantena forzata non ha stravolto di molto le mie abitudini. Lavoro come free lancer da anni e di cose ne ho realizzate molte. Il mio segreto? La “to do List”. Ogni mese preparo un piano degli obiettivi da raggiungere. Si tratta di sfide a volte anche molto grandi ma vederle scritte nella lavagna che ho appeso nel mio studio mi aiuta molto. In questo modo individuo delle macro categorie alle quali faccio seguire delle liste giornaliere di attività. Ma vediamo bene come rendere produttiva la giornata.

 

–  PUNTO 01 –

La prima cosa da fare è vestirsi come se doveste uscire. Un bel saluto alla comoda e confortevole tuta ginnica o al pigiama. Vestitevi comodi ma non perdete le abitudini di pettinarvi e truccarvi. Vi aiuterà a sentirvi positivi e vi renderà preparati di fronte a possibili Skype call con i colleghi.

 

 

–  PUNTO 02 –

Salutate il telefono e soprattutto i social network. In ufficio non li guardate e ora che siete a casa lo dovete fare ancora meno. Per essere produttivi bisogna ottimizzare il tempo a disposizione. Lavorare da casa ha notevoli vantaggi. Se vi concentrate e fate in 5 ore quello che fareste in 8 ore tanto di cappello. Quindi salutate facebook e cellulare e dedicatevi al lavoro o a voi stesso/a.

 

–  PUNTO 03 –

Pianifica ogni lunedì le attività che dovrai svolgere durante la settimana. Parti da dei macro obiettivi e poi scomponili in micro punti che distribuirai nei vari giorni. In questo modo sarà più semplice portare a termine tutte le cose che ti eri prefissato di fare. Ricordati di annotare le cose su un foglio, una agenda o dove preferisci, barrare con la penna le cose fatte ti renderà felice.

 

 

–  PUNTO 04 –

Metti un timer per chiudere la giornata. Se lavorare da casa ti permette di recuperare i tempi di trasferte e spostamenti vari, dall’altra devi ricordarti di non trascorrere troppe ore in ufficio. Questo spesso è il mio problema principale. Inizi alle 8 di mattina puntale e continui ad oltranza. Bene questa situazione che stiamo vivendo ci deve insegnare che ci sono altre cose da guardare oltre al profitto ed è la Famiglia. Mettiamo un timer per chiudere la giornata e trascorriamo del tempo con chi ci è vicino.

Se ti è piaciuto l’articolo e hai bisogno di consigli su programmazione o altro scrivimi. Un abbraccio a tutti voi.